Le mie parole non passeranno

Stampa&Vangelo del 1 dicembre 2017 sulla Giornata Mondiale contro l’Aids: la campagna ossessiva per la diffusione del preservativo non limita ma aumenta i rischi di contagio perché fin dall’adolescenza invita alla promiscuità sessuale, con un messaggio distorto che arriva ormai nelle aule scolastiche anche ai quattordicenni. Servono campagne per una sessualità responsabile, continente e rispettosa del corpo, senza l’irrisione della monogamia e della castità. Gli studi di Edward Green e di Norman Hearst dimostrano il fondamento scientifico di questa strada, coraggiosamente avviata con le parole di Benedetto XVI nel viaggio del 2009 in Camerun e Angola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *