Video PdF TV: #StampaeVangelo_13settembre2017

Repubblica apre su un sondaggio che mostra come ad aver paura degli immigrati siano il 46% degli italiani “mai così tanti negli ultimi dieci anni”. Ovviamente questi “xenofobi” sono scemi (“con un grado di istruzione più basso”), vecchi e di destra. Non sarà che gli italiani guardano la realtà? Non sarà che hanno scoperto che i 650mila nostri figli che ancora vanno a scuola e regolarmente si drogano comprano il “marocchino” da un marocchino, ecstasy e spice e MDMA e eroina e cocaina dal pusher algerino o tunisino al locale o al parchetto sotto casa? Che i nove milioni di italiani che usano i servizi offerti dal racket della prostituzione vanno a nigeriane, a slave, a trans sudamericani in stragrande prevalenza? Che rispetto alla popolazione residente gli immigrati sono meno di uno su dieci, ma quando una donna viene stuprata quattro volte su dieci è stato uno di loro? Più immigrati uguale più criminali in uno Stato che non difende i suoi cittadini, è un dato di fatto, non un delirio di una popolazione razzista, che razzista non è mai stata. Bisogna guardare i dati e trovare soluzioni. Che ci sono. Non gridare alla xenofobia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *