Videoblog: Not #EveryChildIsMyChild – Il valore della #verità quando i bambini morti hanno diverso peso.

Not #EveryChildIsMyChild – Il valore della #verità quando i bambini morti hanno diverso peso.

Non so se lo sapete ma, in Siria, Sabato Santo c’è stata una strage.

Una strage di bambini.

“Sono 95 bambini sui 127 civili uccisi dall’attentato con il camioncino-trappola contro i bus dove i civili aspettavano di giungere in zona sicura, ossia sotto il governo Assad, nel governatorato di Idlib.”

Però erano bambini sbagliati.

Ivanka Trump non ha pianto.

I missili americani sono rimasti nei depositi (e per fortuna).

I nostri giornalisti hanno tenuto un silenzio imbarazzato.

In questa società assimilata ad un mercato, la verità non esiste e tutto è un grosso spot pubblicitario simile ad un atto religioso nel quale si fanno sacrifici umani.

E la similitudine sta nel fatti che vite umane vengono sacrificate ogni volta.

La scorsa settimana, bambini sono stati sacrificati strepitando per attaccare coi missili.

Questa settimana, bambini uccisi da briganti furiosi per la loro esclusione da una lucrosa transazione, vengono sacrificati in un silenzio imbarazzato altrettanto colpevole.

Per questo dobbiamo diventare tutti paladini della verità (anche quando fa male).

Perché la verità condizione per la giustizia.

E la giustizia è condizione per la #pace.

La #verità è uno dei Valori del Popolo della Famiglia. Ed i Valori… noi… non li negoziamo.

http://www.maurizioblondet.it/siria-silenzio-sulla-strage-vera-bambini-perche-mandante/

https://youtu.be/J6aQ2pgFOsM

La vostra opinione mi interessa ed i vostri commenti mi danno al forza di scrivere: Lasciate un segno del vostro passaggio!