Videoblog: #Graffiti e #writers: che imbrattino casa loro?

Nel nostro quartiere non c’è casa che non sia imbrattata da graffitari e writers.

Perchè succede?

Perchè lasciano che succeda?

Un poveraccio che va in casa d’altri e compie azioni di piccolo vandalismo fa come le elite quando si appropriano dei beni altrui: i poveracci, però, non hanno avvocati di grido e legislatori accondiscendenti, riescono ad appropriarsi solo dei muri esterni delle case altrui.

Nella gestione della nostra comunità, dobbiamo comportarci come padri di famiglia che scoprono un amichetto di nostro figlio (oppure nostro figlio) che rovina l’intonaco di una stanza.

Dobbiamo punire in maniera giusta ed equa ed, al tempo stesso, dobbiamo proporre un’alternativa (umana ed artistica) altrettanto stimolante.

Quindi giustizia, amore ed un occhio al futuro della nostra comunità che è una famiglia di famiglie dove, quindi, nessuno verrà scartato e tutti dovranno trovare un loro posto.

Ma i muri devono rimanere puliti.

https://youtu.be/45bt2MvMATQ

La vostra opinione mi interessa ed i vostri commenti mi danno al forza di scrivere: Lasciate un segno del vostro passaggio!