Lo specchietto per le allodole è stato riacceso. (Per due mesi, spegnete la televisione e cercate di rimanere svegli.)

Photo© Adriana Abbry Abbrescia

Vorrei tornare a fare post molto semplici.

Dire poche cose… magari sbagliate… però chiare.

ATTENZIONE! Ci stanno facendo distrarre.

Ci stanno facendo concentrare su falsi bersagli.

Dal punto di vista elettorale, la trasmissione di Berlusconi e Santoro non cambia nulla in quanto sposta voti dall’UDC (per chiarezza seguiterò a chiamare così il partito di Monti), al PDL, al PD.

Dato che UDC, PD e PDL sono tre scampoli dello stesso partito (con gli stessi obiettivi e lo stesso programma), lo voglio ripetere, non cambia nulla.

Le variazioni politiche generate dal travaso di voti da una componete all’altra del partito unico imperiale hanno lo stesso impatto della variazione nella pettinatura della giornalista del TG1.

Ciò che è cambiato, ed in effetti è cosa grave, è che le persone hanno ripreso a credere che ciò che viene detto in televisione sia minimamente significativo.

Lo specchietto per le allodole è stato riattivato e le allodole hanno ripreso a credere che esso impatti sulle loro vite.

Ed, in effetti, le allodole hanno ragione: lo specchietto genera ansia.

E l’ansia è un sentimento che logora, impedisce di meditare e porta a fare scelte sciocche.

Gente di sinistra riprenderà ad avere paura di Berlusconi ed ha pensato di turarsi il naso e votare PD.

I cattolici ed i moderati pur di non essere nuovamente rappresentati da un puttaniere amorale, si stringeranno attorno l’UDC di Monti (senza guardare l’esistenza dei sobri puttanieri amorali che ne riempono le fila).

Qualcuno rivoterà persino Berlusconi.

Ma l’obiettivo non è stato nemmeno quello.

L’obiettivo è fare sì che voi voi dimentichiate chi ha votato tutte le misure proposte nell’ultimo anno dal governo Monti.

L’obiettivo è fare sì che noi ci dimentichiamo Berlusconi ha votato l’IMU sulle prime case il cui gettito è stato usato per salvare il Monte dei Paschi di Siena.

L’obiettivo è fare sì che noi ci dimentichiamo che il PD ha votato le modifiche alla costituzione, il MES, e l’abrogazione dell’articolo 18.

L’obiettivo è fare sì che noi ci dimentichiamo che l’UDC ha votato la demolizione della sanità pubblica, le misure della Fornero (che comportano la distruzione delle famiglie italiane), la riduzione delle pensioni agli invalidi.

Per un anno questi signori hanno gettato la maschera.

Vi prego di farne tesoro.

Vi prego di non dimenticarlo.

Vi prego di continuare a ricordare ciò che è successo nei mesi scorsi.

La gente senza memoria non impara dai propri errori.

La gente senza memoria è anche gente senza futuro.

Vi prego di dare un futuro alle nostre famiglie.

Per due mesi, spegnete la televisione e cercate di rimanere svegli.

La vostra opinione mi interessa ed i vostri commenti mi danno al forza di scrivere: Lasciate un segno del vostro passaggio!