La F di Formazione fa rima con la P di Parola.

1 anno fa - per non dimenticare

 

Il discorso di Don Tonino Bello circa le tre P di politica, mi da occasione di analizzare le tre funzioni che, a mio avviso, caratterizzano un soggetto politico e che quindi sono state considerate nella definizione delle Reti Nea Polis.

Un soggetto politico deve garantire, a tutti i livelli, le tre funzioni che seguono:

  • formazione;
  • informazione;
  • organizzazione.

La formazione può essere associata alla P di Parola, l’informazione alla P di Protesta e l’organizzazione alla P di Progetto.

Oggi parliamo di formazione.

La formazione è l’elemento fondamentale di qualsiasi attività politica.

Si può dire che la formazione può essere vista come il seme di cui uno stato democratico è il frutto.

Senza formazione l’unica forma di governo che si può proporre è la dittatura.

Esiste un rapporto biunivoco tra la proposta di una formazione adeguata e la presenza, all’interno del soggetto politico che la propone, di un’ideologia sana e bilanciata in quanto le stesse attività di formazione generano naturalmente un sano confronto sulla materia che viene discussa.

Un ideale non adeguatamente diffuso tra i militanti, e non adeguatamente spiegato, è unicamente materiale di discussione per perdite di tempo in inutili salotti intellettuali.

Inoltre, un’attività politica diversa da un moto caotico o dal combattimento fra opposti egoismi può essere portata avanti solo quando i militanti hanno compreso il senso del loro ideale e della loro azione comune.

Dove è in atto un processo di formazione efficace, brillante, e non oppressiva, ci sono anche sani ideali. Vice versa, in assenza di formazione, prevalgono ideologie deleterie, oscurantiste, o sostanzialmente mafiose.

E ciò spiega sia lo stato dei partiti attualmente al potere, sia la violenza con cui tutti questi partiti, nessuno escluso, si sono accaniti contro il sistema scolastico italiano.

Se solo i cittadini avessero avuto gli strumenti per comprendere le carenze di senso nelle politiche di PdL, PD, e UDC, questo triste periodo sarebbe stato molto più breve.

A mio avviso, un soggetto politico che si occupasse unicamente di fare formazione giustificherebbe, anche solo con quel semplice atto, la sua stessa esistenza.

La formazione parte dal coinvolgimento.

In altre parole, il primo passo della formazione consiste nel far comprendere ai cittadini che non hanno alcuna possibilità di esercitare la loro sovranità democratica senza avere gli strumenti per interpretare la realtà e prendere opportune decisioni.

Per questo motivo, i cittadini si dovrebbero dividere in due categorie: quelli che hanno bisogno di essere formati e quelli che hanno il dovere fornire questo servizio.

Nella realtà, la categoria è unica in quanto tutti i cittadini hanno qualcosa da insegnare e molto da imparare.

In una comunità perfetta, tutti dovrebbero essere ansiosi di fare entrambe le cose nella consapevolezza che se due persone si scambiano un oggetto, ognuno dei due, alla fine, possiederà un oggetto. Se due persone si scambiano un’idea, ognuno dei due, alla fine, possiederà due idee.

Nella pratica, cittadini privi della necessaria formazione iniziale ritengono erroneamente che le conoscenze siano armi da usare contro i loro vicini di casa.

Al contrario, la vera arma è l’ignoranza. Ed è un’arma usata, sempre e comunque, contro di noi.

Badate bene che, ad essere usate contro di noi sono tutte le ignoranze: sia la nostra ignoranza che quelle altrui.

Questa è la democrazia babies! Votano tutti.

Ed è interesse comune che la gente sappia come votare.

Ed ogni dittatura è sempre stata costruita sopra un enorme castello di ignoranza.

Appurato quindi il primo passo, in cosa consiste il resto della formazione?

In generale, la formazione “è un processo complesso di trasferimento di contenuti e metodi per fare acquisire alle persone livelli intellettuali, culturali, emotivi e spirituali sempre maggiori. Il processo formativo studiato dalla pedagogia, in particolare, cerca di ottenere contenuti e metodi di insegnamento propri per l’età evolutiva di riferimento in cui il processo formativo si esplica. Per fare un esempio, si può parlare di qualsiasi argomento ad ogni età, ma il linguaggio, l’approfondimento, la durata e il metodo educativo cambia per ogni fascia di età e per ogni corso formativo che si affronti.” (http://it.wikipedia.org/wiki/Formazione).

Sulla base di questi concetti, la formazione politica deve essere la sommatoria di tre elementi:

1) una formazione filosofica, mirata a permettere l’inizio della ricerca del senso della propria cittadinanza il quale, alla fine, è una parte del senso della vita,
2) una formazione storico-civica, mirata a fornire termini di confronto tra le varie forme politiche sperimentate nella storia, definire categorie politiche ed un linguaggio comune;
3) un formazione tecnico politica che permetta di far comprendere l’attuale sistema politico ed il funzionamento dei partiti nei quali i cittadini potrebbero decidere di militare.

Mettere insieme questi tre elementi implica uno sforzo titanico e continuo ma, come ho già detto, giustifica l’esistenza di qualsiasi soggetto politico.

D’altro canto, per mia esperienza diretta, l’interazione con compagni,  quando ci si continua a scambiare idee e nozioni, è piacevolissima, è estremamente feconda, e genera un’overdose di sogni che fa venire voglia di ampliare la propria attività politica.

La crescita comune rafforza la fratellanza e genera legami che si riveleranno preziosissimi per il raggiungimento degli obiettivi del gruppo.

Per questo motivo, quando mi si chiede la funzione di tutti i modi delle reti Nea Polis, la mia risposta è che essi devono soprattutto fornire formazione ai loro militanti.

E questo è il segreto di tutto il costrutto che ha generato le reti in questione.

Questo è il seme.

E il resto avverrà naturalmente in ragione di questa attività formativa.

2 pensieri su “La F di Formazione fa rima con la P di Parola.

La vostra opinione mi interessa ed i vostri commenti mi danno al forza di scrivere: Lasciate un segno del vostro passaggio!