Guerra. Anche una goccia di benzina sul fuoco può diventare sangue.

Cari amici,

pensavo di iniziare questo breve intervento con l’affermazione “non voglio farvi paura” ma non sarebbe vera.

Oggi voglio proprio farvi paura nella speranza che questa paura non diventi panico ma diventi bensì uno stimolo verso la responsabilità.

Stanno iniziando in contemporanea due guerre: una sarà tra Cina e Giappone, ed una sarà incentrata sul medio oriente e non ho ancora capito quali saranno i partecipanti.

Queste guerre vanno fermate e, perlomeno, non vanno alimentate.

Quindi rilancio l’appello di Sergio Di Cori Modigliani sull’articolo “La bufala di Henry Kissinger che però non è una bufala. A proposito della guerra e della comunicazione sulla rete in Italia.

 

Sfogatevi pure su facebook mettendoci tutte le striscette che volete su qualunque argomento e copiate/incollate ogni post che vi pare su qualunque argomento, se non avete un briciolo di idee e di dignità professionale. MA LASCIATE PERDERE TUTTO CIO’ CHE HA A CHE FARE E VEDERE CON LA GUERRA.  Se non sapete ciò che state dicendo, se non sapete ciò che state facendo, meglio astenersi. C’è molto disagio in giro, molta disperazione, molta follia, e molti, troppi mercanti. L’Italia è un paese fragile, ormai indebolito, senza nessun parametro culturale, privo di qualsivoglia guida intellettuale, di punti di riferimento solidi e di sostegno. Bisogna essere davvero molto cauti. Non pubblicate e non condividete notizie, fotografie, immagini di scenari di guerra che coinvolgano cristiani, ebrei o mussulmani, senza prima esservi interrogati a lungo su ciò che state facendo. Una fotografia sbagliata, una intervista alterata, una didascalia emotiva non accorta, in questo momento, in Italia, può provocare danni molto gravi. Gravissimi.
Invito tutti all’imperativo morale di riprendere la ricerca del Senso delle cose e l’Essenza della vita o entrambi ci verranno portati via.
 

La vostra opinione mi interessa ed i vostri commenti mi danno al forza di scrivere: Lasciate un segno del vostro passaggio!