FAMIGLIA NUMEROSE: CONFERENZA CON MARIO ADINOLFI

La locandina della conferenza organizzata il 23 febbraio a Borgomamero (Novara) dal Popolo della Famiglia-Novara, nella quale si presenterà anche il libro di Giuseppe Brienza sui coniugi Licia e Settimio Manelli

La locandina della conferenza organizzata il 23 febbraio a Borgomamero (Novara) dal Popolo della Famiglia-Novara, nella quale verrà presentato anche il libro di Giuseppe Brienza sui coniugi e Servi di Dio Licia e Settimio Manelli

Giovedì 23 febbraio si terrà presso la Biblioteca pubblica comunale di Borgomanero, in provincia di Novara (via Achille Marazza 5, ore 21), un incontro dal titolo “Famiglie numerose: una frontiera, una necessità”. Promosso dal “Popolo della Famiglia Novara e Verbano-Cusio-Ossola” interverranno all’iniziativa Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia, Alberto Cerutti, presidente dell’Associazione “Popolo della Famiglia Novara e VCO”, Errico Alfani, notaio di Borgomanero e Giuseppe Brienza, che presenterà nell’occasione anche il suo ultimo libro “Filosofia della vita dei Servi di Dio Licia Gualandris e Settimio Manelli” [Giuliano Ladolfi editore, Borgomanero (Novara) 2017]. I tanti frutti delle famiglie numerose e cristiane sono al centro di questa breve ma efficace biografia di Brienza ma, anche, dell’ampia “Presentazione” al volumetto che ha firmato P. Serafino Tognetti, Superiore della Comunità dei Figli di Dio (pp. 7-12). L’erede di Don Divo Barsotti, infatti, ha osservato fra l’altro «che la fecondità degli sposi non si chiude con la generazione dei figli secondo la carne, ma travalica e si espande su tante altre anime, come macchia d’olio, non solo dal punto di vista biologico, ma anche spirituale. E questo è meraviglioso. Di solito gli affetti familiari si chiudono in sé: si amano i figli, i nipoti, ci si spende e vive per loro, nel migliore dei casi, e poco per gli altri. Qui invece no. Ed è questo un altro “segno”, che dobbiamo cogliere. La vita si allarga, si riempie, straborda, e va a finire su innumerevoli anime» (P. Serafino Tognetti, Famiglie numerose: uno studio, “Presentazione” al libro Filosofia della vita dei Servi di Dio Licia e Settimio Manelli, p. 9).

Durante il convegno-presentazione di Borgomanero verranno affrontate alcune tematiche di stretta attualità per l’attuale vita politica e sociale, legate soprattutto al ruolo della famiglia naturale fondata sul matrimonio. Gli interventi dei relatori tratteranno infatti dell’attuale declino demografico, che in Italia ha ormai raggiunto livelli drammatici, del ruolo dell’immigrazione e, soprattutto, del valore aggiunto che le famiglie costituiscono, come garanzia per il futuro e formidabile “ammortizzatore sociale” nel presente. Per ulteriori informazioni scrivere alla mail: Info@popolodellafamiglianovaravco.it

Taxi in sciopero selvaggio – Che cosa è accaduto

La compravendita delle licenze di tassista non sarà una pratica socialmente sana, però non sono i tassisti a esserne responsabili: il sistema è stato loro imposto con tutti i difetti che vediamo. Esistono modi per tutelare gli interessi di chi ha comprato una licenza confidando di poterla rivendere al momento del pensionamento.
Anche il Noleggio Con Conducente è sulla stessa barca

di Guido Mastrobuono

Il 15 febbraio 2017, i tassisti hanno incrociato le braccia, fermato le macchine e si sono messi a protestare.

Cosa è successo?

Come ogni anno è stato approvato il Decreto Milleproroghe. Come ogni anno, nel silenzio della notte precedente al voto di fiducia, è stato inserito un emendamento a firma della senatrice Linda Lanzillotta (PD). Grazie a ciò, verrà ritardata almeno di un altro anno l’emanazione delle norme contro l’esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio noleggio con conducente. Continua a leggere

Quel mercato che campa di pane e #Viagra

Nel 2010 il fatturato mondiale dell’industria pornografica è stato approssimato intorno ai 145 miliardi di dollari: più del doppio del fatturato dell’intera industria della comunicazione. Com’è possibile che guadagni tanto un settore che sembra offrire “servizî” gratuiti agli utenti?

di Guido Mastrobuono

Dopo aver letto il saggio “Una gioventù sessualmente liberata (o quasi)” di Thérèse Hargot, sono rimasto molto turbato dall’effetto della pornografia online sull’immaginario (e sulla vita) sessuale di tutti noi. Soprattutto, mi ha inquietato l’immagine di ragazzini che, ancora prima ancora prima di formarsi una identità sessuale (cioè intorno ai 10 anni), fruiscono di contenuti capaci di trasformare il sesso in un veicolo di infelicità e solitudine. Continua a leggere

TRUMP-CANADA: come si costruisce un nesso

Per una via di accostamenti da ipotetici e remoti a immediati e sicuri, i media confezionano le verità quotidiane monouso

di Guido Mastrobuono

Domenica sera, poco prima delle ore 7:50, a Quebec City, sangue innocente è scorso in un luogo di culto. Il fatto è accaduto al Centre Culturel Islamique de Québec, un centro di cultura islamica. Uomini, donne e bambini erano andati a pregare il loro Dio e, dopo 20 secondi di fuoco, alcuni bambini non hanno più trovato più i loro padri e mogli hanno perso i loro mariti. Continua a leggere