Il PdF sul mainstream: La Riforma e le Riforme nella Chiesa

Come indicato direttamente dall’autore, il volume entra nel dibattito sull’interpretazione del Concilio Vaticano II, che è uno dei temi ai quali monsignor Marchetto ha dedicato una parte importante della sua vita. Cercare di comprendere meglio il Concilio significa, infatti, disporsi ad accoglierne la grazia e il dono, per la Chiesa e per il mondo.
Il Concilio Vaticano II è stato un grande dono di Dio alla Chiesa e, come tutti i doni, va rettamente compreso per potere essere valorizzato fino in fondo. Per esempio, posso regalare a un amico un computer, ma se lui non lo sa usare… è un regalo, per così dire, dimezzato. In effetti, l’interpretazione del Concilio è una questione disputata di questo nostro tempo, nella costante tensione tra i due fuochi di una medesima ellisse ermeneutica. Da un lato il fuoco della novità, dall’altro quello della tradizione, da un lato quello della riforma dall’altro quello della conservazione.


Articolo apparso all’indirizzo: http://www.lacrocequotidiano.it/articolo/2018/01/16/chiesa/la-riforma-e-le-riforme-nella-chiesa

Il PdF sul mainstream: Adinolfi e la gaffe su Dolores O’Riordan per la canzone “Ode to my family” – Giornalettismo.com


Giornalettismo.com

Adinolfi e la gaffe su Dolores O’Riordan per la canzone “Ode to my family”
Giornalettismo.com
L’ultimo live solo acustico a Parigi, con il Crocifisso bene in evidenza. Dolores canta l’Ode alla famiglia. Con questo tweet Mario Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia ricorda Dolores O’Riordan, frontwoman dei The Cranberries, morta recentemente

and more »


Articolo apparso all’indirizzo: http://news.google.com/news/url?sa=t&fd=R&ct2=us&usg=AFQjCNE6XyxPFSIMFVjU2we-RJcTRg_zOw&clid=c3a7d30bb8a4878e06b80cf16b898331&cid=52780773664895&ei=JUBeWuHxI4nWzAa1hb6gDA&url=http://www.giornalettismo.com/archives/2646149/adinolfi-dolores-o-riordan-gaffe

Il PdF sul mainstream: Sassoferrato: Il Popolo della Famiglia si presenta in vista delle Elezioni di marzo – Centropagina

Sassoferrato: Il Popolo della Famiglia si presenta in vista delle Elezioni di marzo
Centropagina
«Lo scorso dicembre si è formalizzato a Sassoferrato un circolo del Popolo della Famiglia denominato “Colline delle Marche”. La formalizzazione del circolo ha visto impegnato Giovanni Mazzotta, quale facilitatore del percorso burocratico. Due


Articolo apparso all’indirizzo: http://news.google.com/news/url?sa=t&fd=R&ct2=us&usg=AFQjCNEmXfU2N2AXMnjZm46qCmMrO4pzvw&clid=c3a7d30bb8a4878e06b80cf16b898331&ei=6BxeWoD5K4j9zAa-ibGQAQ&url=http://www.centropagina.it/fabriano/politica-sassoferrato-il-popolo-della-famiglia-si-presenta-elezioni-marzo/

I come IMPRESA – i 26 punti del PdF

“I” come impresa. Piccola è bella.
….La piccola impresa e l’impresa familiare, in particolare, sono frutto di relazioni, di fiducia reciproca e di solidarietà (….). Questo dovrebbe comportare, per lo Stato e le autonomie territoriali, il dovere di favorire le piccole e medie imprese (PMI) e l’impresa familiare attraverso, per esempio, l’unione del capitale del piccolo risparmio con il credito alla piccola impresa agraria, artigianale, industriale, commerciale o, da parte del legislatore nazionale, operare per una detassazione delle spese fisse, per ricerca e investimento delle PMI.” come educazione.

Dai 26 punti programmatici del Popolo della Famiglia

Per il testo completo clicca qui:

26 punti per tracciare il Programma del Popolo della Famiglia

Vedi tutti i punti del programma

Video PdF TV: #stampaevangelo 15Gennaio_2018

Le ultime due puntate di Stampa&Vangelo sono state seguite da oltre ventiduemila persone. Grazie. Questo spiega forse perché stiamo raccogliendo in maniera così spedita le venticinquemila firme necessarie a presentare il simbolo del Popolo della Famiglia in tutti e 63 i collegi uninominali Camera e 34 Senato in cui è diviso il Paese. A Verona il record, 505 firme già raccolte (dunque limite minimo delle 375 firme frantumato in appena 6 ore di gazebo) dalla squadra di Filippo Grigolini. Ovunque, da Varese a Catania, lunghe file ai banchetti. Agli spacciatori di bugie contro il Pdf è andata male, un popolo non lo fiacchi con le menzogne surreali. A cui qui diamo risposta